IT techs Blog

Libertà a rischio su Internet

10 GIORNI
PER SALVAGUARDARE
LA NOSTRA LIBERTA’

INTERNET, per come lo conosciamo oggi, potrebbe presto sparire!

Blindatura dei contenuti digitali e dell’hardware, maggiore potere alle multinazionali, controllo totale dei comportamenti delle persone, e altro ancora: l’avanzare della proposta di legge (direttiva europea IPRED2) preoccupa per ora solo gli esperti ed è questo il problema più grave !!! Avanza nel silenzio una normativa che verrà votata al Parlamento Europeo il 24 aprile e che può sconvolgere l’attuale scenario del diritto d’autore rinsaldando lo status quo delle grandi multinazionali, e le loro presunte “proprietà intellettuali”, e il tutto…

…A SCAPITO DELLA NOSTRA LIBERTA’ !

Due sostanzialmente sono le cose che fanno rabbrividire in questa iniziativa: la privatizzazione delle indagini, la Polizia verrebbe affiancata da tecnici di una qualsiasi azienda o multinazionale che denuncia un eventuale danno subito, e l’assoluta equiparazione del reato: sia per chi viola il “diritto d’autore” per uso personale senza scopo di lucro, sia per chi lo viola con lo scopo di sfruttarlo commercialmente traendone un illecito guadagno. Subdolamente la privatizzazione delle indagini comporta inequivocabilmente una palese violazione della privacy di ognuno di NOI, dal momento che l’indagine vedrebbe tecnici di parte accedere a dati sensibili dell’indagato. Per quanto riguarda il reato di lesa “proprietà intellettuale” la direttiva impone ai singoli Stati di considerarlo, sempre e comunque, come un reato penale, rendendolo di una gravità assurda, punendolo più dello stupro o del tentato omicidio.

Si richiede il supporto di tutti per bloccare sul nascere una normativa che cerca in tutti i modi di impedire la libera condivisione della conoscenza e del sapere.


FIRMA QUI: http://www.petitiononline.com/IPRED2/petition.html


Written by Dan

12/04/2007 a 09:55

Pubblicato su IT News

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: